Anni sessanta


Partivano
di buon mattino
le ragazze
di campagna
quando già
i buoi avanzavano
nei campi
e il sole
visitava le mura
dei casolari.
Salivano
sulla corriera azzurra
sagomata
tra passeggeri
intorpiditi
e il tic tac
del controllore
ai biglietti.
Scorrevano
dai finestrini
paesi e campanili
e nella calca
vampate di sudore
e sogni.
Poi le corse
verso le fabbriche
con il pranzo
oscillante
nella borsa
mentre dai bar
sciamava
aroma di caffè.

Graziella Cappelli

2019-11-06T23:50:09+00:00

4 Commenti

  1. Piera Maria Chessa 7 Novembre 2019 al 7:57 - Rispondi

    Nonostante la fatica di ogni giorno, che belle immagini, Graziella! Brava!
    Piera

    • Graziella 9 Novembre 2019 al 23:03 - Rispondi

      Grazie di cuore, Piera
      Un abbraccio.

      Graziella

  2. Danila Oppio 7 Novembre 2019 al 9:27 - Rispondi

    Un ritratto dei tempi passati, un quadro fotografico di grande spessore. Complimenti Graziella!

    • Graziella 9 Novembre 2019 al 23:09 - Rispondi

      Grazie, cara Danila.
      Un abbraccio.

      Graziella

Scrivi un commento