C’è una foresta in me

C’è una foresta
cresciuta
sui costoni
della pazienza.
É una fiamma
di larici
in autunno
odorosa
di resina e mirti.
Dolore
intriso nei muschi.

Graziella Cappelli

2018-11-22T00:57:01+00:00

2 Commenti

  1. GIOVANNA GIORDANI 5 dicembre 2018 al 17:46 - Rispondi

    Belle immagini e metafore, Un piccolo scrigno di parole. Sempre più brava!
    Gio

    • Graziella 5 dicembre 2018 al 21:24 - Rispondi

      Grazie, carissima Giovanna. Il tuo bel commento, mi solleva il cuore.
      Un abbraccio

      Graziella

Scrivi un commento