Dov’eri, Dio

Dov’eri, Dio

T’invocavo
nel tempo dell’oblio
quando vomitavo
dolore
e l’anima lacerata
cadeva a brandelli.
Fuggii
sulla zattera
dei disperati
su mari di solitudini
cercando
spiagge parlanti.
Ora so…
che solo Tu
mi hai amato.

2018-05-03T15:25:22+00:00

2 Commenti

  1. Enrico 16 aprile 2018 al 15:18 - Rispondi

    Che bella !

    • Graziella 30 maggio 2018 al 19:23 - Rispondi

      Grazie, Enrico.

      Graziella

Scrivi un commento