Una notte con gli Angeli

Tramonto d’oro
disciolto
nel bacio della notte.
Brina di stelle
e Orione
in cintura
diamantina.
Nella casa
di bosco
sciacquio di stoviglie
in odore d’inverno.
Suonano
tamburelli di gioia
mentre
in arpeggi piumati
un capriccio
di forme celesti
aleggiano
sul camino.
Crepita
un fuoco irreale
cuscini di fusa
sulle sedie.
L’istante
mi forgia d’infinito.

Graziella Cappelli

2018-12-12T16:24:56+00:00

2 Commenti

  1. GIOVANNA GIORDANI 22 Dicembre 2018 al 14:11 - Rispondi

    Le tue poesie sono carezze per l’anima e il cuore!
    Gio

    • Graziella 22 Dicembre 2018 al 16:14 - Rispondi

      Grazie di cuore, Giovanna.
      Un abbraccio

      Graziella

Scrivi un commento